Limina Associazione Culturale

Via Giovanni Pascoli, 29, 20129 Milano | tel. +39.329.6489450| mail info@associazionelimina.it

 
 

In contrapposizione con la parola “limes” (confine, frontiera fortificata) “limen” che “pur significando anche confine, frontiera propriamente sta ad indicare soglia e, in senso figurato, inizio, principio. Infatti, se limes viene solitamente, dal punto di vista concettuale, inteso come affine a terminus, limen trova affinità con principium: è la soglia che consente il passaggio e dunque può essere condizione di rapporto, incontro, comunicazione. Esclusivo il limes, inclusivo il limen. Quel 'pluriversalismo tollerante e inclusivo non può essere pensato come inclusivo, aperto soltanto verso l'interno e, perciò, esclusivo, chiuso verso l'esterno: l'apertura verso l'esterno è irrinunciabile, se una cultura, sia pure stratificata, intende evolversi.” 


Anna Maria Campanale, Mediterraneo: limes o limen?


Dialogo culturale dunque, cultura che si apre verso l’esterno, soglia che si oltrepassa. Ma l’idea di soglia che si oltrepassa è molto ampia e, da questo punto di vista si apre  un ricchissimo ventaglio di possibilità Per questo la scelta di   “limina” (plurale di “limen”): molte sono le soglie, alcune visibili, altre potenziali. In senso artistico poi  l’Arte non è che una tensione costante ad andare oltre e sempre oltre. “